Brutte notizie per i fumatori. Un annuncio destinato a fare la storia. Arriva la decisione della

Postato a by admin
Categoria
188

 

I tempi cambiano e anche cose che credevamo immutabili come le sigarette presto non saranno più come quelle che fumiamo tutt’ora. Uno dei primi marchi, tra quelli più noti, ad iniziare il cambiamento è Philip Morris che ha lanciato un annuncio destinato a fare scalpore: la Philip Morris International, la più grande azienda di tabacco a livello mondiale potrebbe eliminare la vendita di sigarette tradizionali (quelle col tabacco, per intenderci) dopo il lancio del nuovo prodotto Iqos sul mercato britannico.

André Calantzopoulos, amministratore delegato della multinazionale, responsabile anche di altri celebri brand come Marlboro e Chesterfield, ha dichiarato che la sua azienda ha investito ben 3 miliardi di dollari su questa opzione meno dannosa per la salute, che non brucia il tabacco, ma lo scalda semplicemente. Un’ottima iniziativa, soprattutto salutare.
L’Iqos, quindi, possiamo definirla una sigaretta che riscalda semplicemente tabacco, mentre la sigaretta tradizionale lo brucia. Le sue sembianze sono assai vicine a quelle di un telefonino. Tutte le aziende dovrebbero adattarsi a questo tipo di iniziativa molto più salutare della tradizionale sigaretta che come sappiamo è causa di molti mali.

Secondo alcune recenti analisi fatte in Giappone dalla Philip Morris, il 70 % dei fumatori passa in men che non si dica alle Iqos dopo averle provate senza voler ritornare alle sigarette. Questo perché, secondo Phip Morris, il vapore ha meno del 10% delle sostanze dannose contenute nel fumo. Se vi interessa, il prodotto è già in commercia ma solo in alcuni stati: tra cui Giappone, Svizzera e Italia.

Altri brand hanno lanciato sigarette simili, ma la vera novità in casa Philip Morris è proprio quella eliminare completamente la produzione di sigarette tradizionali in favore dell’esclusiva produzione delle “Heatsticks”, le nuove sigarette.

FONTE: Fanpage

Info sull'Autore