Carlo Conti fa la domanda da 20.000 euro al concorrente ma, subito dopo, viene travolto dalle critiche. Qualcosa non è piaciuto al pubblico che non ha perso a tempo e si è scagliato contro il conduttore e la trasmissione: ‘’Sono alla frutta’’. E ora sono dolori…

Postato a by admin
Categoria
1261

La puntata incriminata, come riporta Libero Quotidiano, è quella del 16 novembre e la domanda è la seguente: “Chi ha compiuto 18 anni nel 2016 ha potuto richiedere un bonus da 500 euro da spendere in cosa?”. Il concorrente che rispondeva correttamente alla domanda si sarebbe aggiudicato 20mila euro. Tra le risposte: console per videogiochi, corsi di guida sportiva, libri e ingressi alle mostre e viaggi all’estero. Qual è il problema? Il problema è che Carlo Conti e Matteo Renzi, che ha introdotto questo bonus durante il suo governo, sono molto amici e quella domanda non è suonata ‘’disinteressata’’ al pubblico che è sempre attento a queste cose. In pratica la domanda è suonata come uno ‘’spot al bonus cultura’’.

L’ARTICOLO CONTINUA NELLA PAGINA SEGUENTE

Pages: 1 2 3
Info sull'Autore