EasyJet: Anche il bagaglio a mano è diventato a pagamento

Postato a by Vincenzo Pandolfi

EasyJet, ora anche il bagaglio da cabina diventerà a pagamento
Il vostro problema era riuscire a capire come prepare un bagaglio a mano per evitare che non passasse i controlli e ve lo facessero pagare? Beh, rassegnatevi. Così non verrà garantita neppure la possibilità di avere solo il bagaglio a mano: la compagnia infatti parla di alcuni voli “troppo affollati” in cui gli spazi ristretti costringeranno gli assistenti di volo a far imbarcare in stiva e quindi pagare la valigia a qualche malcapitato. Quindi presto anche il vostro piccolo scatolino ristretto potrebbe essere a pagamento. 

A febbraio easyJet aveva presentato un servizio aggiuntivo, ossia la possibilità di portare a bordo un secondo bagaglio a mano a chi avesse acquistato un biglietto Plus, Extra Legroom o fosse titolare di una Plus Card (che a febbraio costava 180 euro all’anno, oggi 199). Oltre a ciò aveva dichiarato che un bagaglio 50x40x20 centimetri poteva essere portato a bordo, ma anche un più grande 56x45x25 cm, purché il velivolo non fosse eccessivamente affollato. Oggi la doppia opzione è scomparsa, presentandosi solo quella del fardello più grande, che per l’appunto non è detto che possa seguirci in cabina. A meno che non si sia titolari di una plus card, non si scelga un Extra Legroom (13,25 €) o non si acquisti il biglietto Flexi che dà diritto al “Speedy boarding easyJet Plus”, ossia un “diritto di precedenza” sul vano bagaglio.

Info sull'Autore