Masturbarti ti piace molto (anzi moltissimo), e lo fai tanto. Il contatto con il tuo corpo ti eccita e soddisfa, ma pensi di farlo troppo. Dai, non saltare a strane conclusioni. Ci sono cose che non sai… e no, non si tratta solo di piacere

Postato a by admin
Categoria
369

In tema di masturbazione esistono molte scuole di pensiero che, tuttavia, si possono dividere in due grandi filoni: fa male e fa bene. Ora, una cosa va detta “amarsi un po’” è qualcosa che facciamo tutti, molto di più di quello che in realtà si dice. Questo pudore dipende moltissimo dai tabù che esistono in materia e che affondano le radici nel tempo. Ad esempio, agli inizi del ‘900, in America, John Harvey Kellog, gestore di un sanatorio per recuperare i malati di sesso, inventò gli insipidi corn flakes inserendoli all’interno di un morigerato clima alimentare. Sebbene sia passato oltre un secolo, ancora oggi molte persone avvertono un conflitto interiore sul tema mastubazione, nonostante sia conclamato che sia un atto divertente e anche salutare. Comunque, il parere dei benpensanti e dei perbenisti continua a incidere. Da qui la domanda: è davvero possibile masturbarsi “troppo”? Un nutrito team di esperti ha voluto rispondere a questa domanda che sorprenderà molti curiosi.

La prima a dire quello che succede al corpo se ci si masturba tanto è Claire Cavanah, co-fondatrice di Babeland (rinomata boutique di sextoys che opera anche online) e co-autrice del libro “Moregasm: Babeland’s Guide to Mind-Blowing Sex”, che sostiene che finché si riesce ad eseguire le principali funzioni vitali, si è in salute. È d’accordo anche il dottor Ian Kerner, psicoterapeuta e famoso consulente sessuale, sebbene faccia presente che tra i suoi clienti uomini, quelli che riportano difficoltà di eiaculazione o irritazioni alle parti intime, siano anche quelli che praticano la masturbazione assai spesso (tra le 5 e le 10 volte al giorno, in relazione all’età). Kerner conferma anche il punto sollevato da Cavanah: “il problema non è il numero di volte al giorno in cui ci si può masturbare, ma il senso di colpa che può derivarne quando lo facciamo”.

(Fonte: CaffeinaMagazine.it)

Info sull'Autore