“Ormai è una larva!” 30 anni di reclusione per l’omicidio del figlio Loris, il carcere l’ha già ridotta così. Praticamente un’altra persona…

Postato a by admin
Categoria
827

Dopo la lettura della sentenza che l’ha condannata a 30 anni, il suo avvocato Francesco Villardita ha annunciato che farà ricorso in appello. Secondo l’ultima versione della Panarello, infatti, scrive il Corriere della Sera, a uccidere Loris sarebbe stato Andrea Stival, il suocero, da solo: ”Mi è squillato il cellulare, sono andata in un’altra stanza e, una volta rientrata, ho trovato mio figlio strangolato con un cavetto usb – ha raccontato ripercorrendo quel maledetto giorno di novembre di due anni fa – Lo ha fatto perché Loris aveva scoperto la nostra relazione e voleva raccontare tutto al papà”. Una versione dei fatti, però, sempre smentita dal nonno del piccolo e che, come detto, per i magistrati non trova riscontro.
L’ARTICOLO CON LE FOTO CONTINUA NELLA PAGINA SEGUENTE

Pages: 1 2 3 4
Info sull'Autore