Autostrada A1 chiusa per una bomba!

Postato a by Vincenzo Pandolfi

 

Mercoledì 12 agosto, dalle ore 6 alle ore 8.30 circa, l‘autostrada A1 Milano-Napoli chiuderà nel tratto tra Orvieto ed Attigliano in direzione Sud e da Orte ad Orvieto in direzione Nord. Causa del disagio è il disinnesco programmato di un ordigno inesploso, risalente alla seconda Guerra mondiale, dal peso di 500 libbre (cioè circa 230 chilogrammi). L’esplosivo è stato rinvenuto in località Fori di Baschinel Comune di Orvieto ad una distanza di 250 metri dall’autostrada e ad altezza del km 454+900: si tratta di una bomba quasi certamente sganciata da un velivolo, mai deflagrata a contatto col suolo.

Il consorzio Autostrade per l’Italia suggerisce i seguentipercorsi alternativi: per le percorrenze in direzione Sud, uscire a Valdichiana, seguire il raccordo Bettolle-Siena in direzione Perugia ed immetteresi sulla E45 in direzione Terni, uscendo poi a Orte da dove si può riprendere la A1; per chi è diretto a Nord, invece, uscire ad Orte, seguire indicazioni per Terni immettendosi sulla E45 in direzione Perugia e prendere il raccordo Bettolle-Siena, rientrando sulla A1 attraverso la stazione di Valdichiana.

Per il traffico locale, inoltre, è consigliabile in direzione Sud uscire ad Orvieto, protrarsi sulla SS71 e poi SS72 direzione Montefiascone e Viterbo, seguendo la SS675 in direzione Orte, potendo rientrare sulla A1. Per gli utenti diretti a Nord il percorso è inverso.

Le operazioni di disinnesco indurranno altresì la sospensione del traffico ferroviario fra Orvieto e Attigliano, sulla linea lenta Roma-Firenze. Lo comunica la Rete Ferroviaria Italiana, che ribadisce anche come la linea ad alta velocità non avrà rallentamenti.

I treni coinvolti sono l’Intercity Notte 794, con probabile ritardo di 30 minuti, il Regionale Veloce 3377(Terontola 6.09 – Roma Termini 8.21) sarà invece dirottato sulla linea veloce e non fermerà ad Alviano e Attigliano, mentre il Regionale Veloce 2304 (Roma Termini 6.03 – Firenze SMN 9.48), anch’esso istradato sulla linea veloce, non fermando ad Alviano ed Attigliano, potrebbe allungare i tempi di percorrenza di 10 minuti.

Info sull'Autore