L’Italia si spacca in due: ecco dove soffocheremo di caldo e dove invece si rischia tempesta

Postato a by admin

spiaggia-ret

Fase meteorologica all’insegna di un tempo più instabile al Nord e su parte del Centro per il progressivo calo della pressione. La redazione web del sito www.iLMeteo.it comunica che oggi il tempo inizierà a peggiorare sulle Alpi del Triveneto ed entro sera anche sul Veneto con rovesci etemporali sparsi, localmente anche forti. I venti si disporranno dai quadranti nordorientali, quindi più freschi e saranno responsabili di un generale calo termico al Nord e sulle regioni adriatiche.Caldo in aumento invece al Sud dove le temperature potranno toccare i 36/37° su Campania e Puglia.

 

Giovedì e venerdì temporali sparsi raggiungeranno gli Appennini e l’Emilia Romagna mentre sabato 1 agosto transiterà una perturbazione temporalesca che attraverserà il Nord da Ovest verso Est, poi giungerà anche in Toscana, Umbria e Appennini in genere. Migliora domenica con rovesci ancora sulle regioni adriatiche. Antonio Sanò, direttore e fondatore del sito www.iLMeteo.it avvisa che “da lunedì 3 agosto la pressione tornerà ad aumentare su tutta la Penisola col ritorno del sole e del caldo su tutte le regioni. Caldo in aumento fino al 9/10 agosto per l’arrivo di un lembo dell’anticiclone africano che ci farà sudare nuovamente. Nuovi temporali poi dopo il 12/13 agosto”.

(Fonte: Caffeina Magazine)

Info sull'Autore